La via di San Francesco

//La via di San Francesco
La via di San Francesco2018-05-30T13:58:08+00:00

Project Description

I Lunghi Cammini

La Via Francigena di San Francesco nascita e panoramica del percorso

Le tappe laziali delle Vie Francigene, cammini di devozione religiosa frequentati sin dal Medioevo, intercettano direttrici e varianti provenienti dal Nord Europa, dal Passo del Gran San Bernardo e quelle provenienti, o che proseguono, verso Brindisi.

Fin dal Giubileo del 2000 si sono volute riscoprire forme di turismo sostenibile ispirandosi al popolarissimo “Camino de Santiago”, dai Pirenei a Compostela, e la Regione Lazio ha individuato dei tracciati di percorrenza delle Vie Francigene nel Lazio, in attuazione della D.G.R. 820/2007 e 544/2008, che riguardano il Lazio settentrionale (percorso di Sigerico da Proceno a Roma), il Lazio meridionale (lungo le direttrici Via Appia e Via Prenestina – Latina), ed il Lazio orientale (Via Francigena di San Francesco da Rieti a Roma).

Quest’ultimo itinerario che attraversa le province di Roma e di Rieti, ripercorre antichi tracciati di pellegrinaggio provenienti dall’Oriente europeo e fa parte a buon diritto della rete di percorsi religiosi che, oltre alla Terra Santa, prevedevano la visita di Roma, sia come sede papale che come luogo del martirio dei santi Pietro e Paolo. La via Francigena di Francesco metteva inoltre in comunicazione la capitale del cristianesimo con la valle santa dei santuari francescani reatini (Greccio, Fonte Colombo,  Poggio Bustone, La Foresta) nella frequentazione di importanti luoghi di culto e di devozione legati alla figura del “poverello” di Assisi. San Francesco, dovette infatti percorrere questo itinerario sia per recarsi a Roma a far riconoscere il proprio ordine religioso, sia per recarsi a Santiago di Compostela o in Oriente per predicare il vangelo ed i valori universali di pace e di amore.

Il cammino da Rieti a Roma rappresenta un percorso di 100 km che parte dalla statua reatina  di bronzo  dedicata a San Francesco e si svolge  lungo le antiche terre dei Sabini e dei Romani attraversando affascinanti borghi medievali, innestandosi sulla tradizionale Via del Sale e dell’Olio e coinvolgendo a nord le estreme propaggini dei Monti Lucretili, ricche di storia, foreste e biodiversità.

SCARICA IL PDF DELLE TAPPE

Tutti i Partners